Parte 1 – Capitolo 8/7 – Delitto & Castigo – Respira la vita

Home » Parte 1 – Capitolo 8/7 – Delitto & Castigo – Respira la vita

Parte 1 – Capitolo 8/7 – Delitto & Castigo – Respira la vita

“Talvolta, sono gli stessi momenti che ti tolgono il respiro e te lo restituiscono a farti amare di nuovo la tua vita” –  Steve Maraboli, Unapologetically You: Riflessioni sulla vita e l’esperienza umana 

Senza dolore non c’è gioco

2:00 p.m.

Serena era sopraffatta dal terrore, il dolore toracico irradiava agonizzante ogni cellula del suo corpo tremolante. La ragazza era entrata in uno stato di shock psicofisico come se fosse appena sopravvissuta ad un incidente aereo, un terremoto o un tornado che le abbia causato ferite multiple. La sua mente vagava nel vuoto. Si sentiva sconfitta, soffocata, privata di tutte le energie vitali.

Pensando che sarebbe potuta svenire di nuovo, perdendo in tal modo ogni minimo controllo rimanente, Serena si diede un ordine con voce morbida: “Respira, respira per vivere“.

E poi, mentre si stava concentrando sul respiro, successe qualcosa di meraviglioso. Un’autentica voce interiore si risvegliò nel suo subconscio e alzò il tono, protestò contro questa realtà del miraggio: “Ricorda chi sei. Non puoi permetterti di essere debole. Non adesso. Non temere. Non sei sola. Sono qui per te, sono la tua migliore amica, io sono te. Ti porterò via da questa situazione. Ora però devi calmarti. Una volta calmata scopriremo la via d’uscita. Respira, respira per me, respira per vivere… Continua a farlo. È facile. Dentro e fuori.”

2:05 p.m.

Serena chiuse gli occhi. Normalmente straordinariamente belli ed ora esageratamente gonfi, i suoi occhi color giaccio non potevano più sopportare il dolore. Il dolore era di due tipi: quello “bruciante” causato dalla miscela micidiale di lacrime, trucco, vento, sole e quello “accecante” proiettato dall’immagine dell’uomo seduto sul bordo della terrazza davanti a se. “Cambia l’immagine, continua a respirare, calmati. Dimentica tutto, solo per un attimo. Prometto, penseremo a tutto più tardi“, la voce interiore di Serena acquisiva sempre più valore. “Cambia immagine“.

Prima immagine: Mare

Serena è ancora una bambina di circa 5 anni. I suoi genitori sulle loro sedie a sdraio confortevoli stanno parlando animatamente di qualcosa che lei non capisce: vale a dire, l’argomento non le interessa.

Passo dopo passo, un piccolo piede dopo l’altro, Serena si dirige verso il mare. La sabbia è dorata, il vento è piacevole e l’aria è calda. L’acqua è verde trasparente e le onde sono incantevoli. Per un attimo Serena si gira indietro per guardare i suoi genitori ma loro non mostrano un minimo segno di preoccupazione.

Così, Serena decide di entrare nell’acqua e inizia a nuotare: l’ha già fatto una dozzina di volte prima. Inoltre, il mare è così salato che uno non deve sforzarsi per rimanere a galla. E quindi si abbandona per un po’. All’improvviso Serena si rende conto che l’acqua è diventata più alta e lei si è allontanata dalla spiaggia: le persone su di essa sembrano molto piccole. Eppure si stanno agitando, aumentando sempre di più, a vista d’occhio.

La voce interiore le dice che deve tornare indietro. Quindi si dà da fare. Istintivamente Serena sa che è arrivata fin qui e può affrontare il ritorno nello stesso modo. È calma; si domanda perché gli adulti vanno sempre nel panico. Tutto quello che deve fare è continuare a respirare e nuotare. La piccola Serena è sicura che tutto andrà bene; lei starà bene.

In un istante nota un enorme motoscafo che per poco le va addosso.

Una volta ritornata sulla terra ferma e abbracciata dai genitori, la piccola Serena spiega dolcemente: “Non avevo paura del mare, tuttavia per un attimo mi sono sentita terrorizzata dal motoscafo dei soccorritori: non sapevo cosa fosse, quindi non potevo controllarlo e non sapevo cosa aspettarmi”.

Seconda immagine: Gara di pattinaggio

Serena ha circa 13 anni. È brava, la sua tecnica è implacabile, le sue gambe sono veloci e potenti; sta correndo graziosamente occupando una delle posizioni leader. Poi improvvisamente, uno dei suoi rivali – un ragazzo antipatico con i capelli rossi – la spinge verso il bordo. Perdendo l’equilibrio, Serena cade di forza e si rompe il braccio. Neanche una lacrima. Nemmeno un urlo. Penserà all’accaduto una volta che la gara sarà finita. Rassicurando sua madre e gli assistenti medici che sta bene, Serena si alza e continua la competizione ignorando il dolore straziante, classificandosi al secondo posto.

Terza immagine: Incidente stradale

Serena ha 19 anni; ha appena avuto un incidente tremendo in auto a cui solo Dio sa come sia riuscita a sopravvivere. Analizzando le sue lesioni a dir poco gravi, i medici sono piuttosto sorpresi che la ragazza sia ancora viva e cosciente! Catturando i loro sguardi increduli e percependo le note più nascoste delle loro voci che parlano in codice, Serena capisce che i dottori non credono che ci sia molto da fare. Tuttavia, decide di vivere; lei sa bene che può farcela. E ce la fa.

2:25 p.m.

Ti ricordi chi sei? Capisci cosa sta succedendo adesso? Cosa vuoi fare?” La voce interiore di Serena penetrò violentemente nella mente.

Serena pensò che probabilmente si era addormentata per un attimo. Tant’è vero, quando si tratta dei livelli più profondi del subconscio, è difficile capire se quello che si crede “dormire” in realtà sia dormire veramente. Ma quando si risvegliò – dal sonno o mediazione che sia – si sentì rinata: come una fenice risorta dalle ceneri…

Continua…

real, people, girl, love, sex

By |2018-07-05T12:25:41+00:00novembre 1st, 2017|Categories: C'era una volta|0 Comments

About the Author:

Welcome to “In Italy in Love”! This fully versatile Web-magazine was created for People who want to know more about Italy, Italians, Italian mindset and Italian life style. Our team also offers a range of services and extensive support whenever you need it. Why not contact us today and see what can we do for you?

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Welcome to In Italy in Love

In Italy in Love has been the #1 true-to-life Web-magazine about Italy for already 2 years, making it the most trusted and complete insight into Italian life on the Web. Real people, true stories, Italian mindset exploration and amazing overviews on Italian temptations are the reasons our visitors have fallen in love. We are dedicated to providing you with the best experience possible. 

Get to Know Real Italy

In Italy in Love gives you the ability to know and experience the Italian life style. Our sincerely and professionally written posts are entirely based on first-hand extensive experience and are always up-to-date. You can ask for any additional information for free with a few clicks through the Contact Page. Get in touch to find out why the sky’s the limit when it comes to In Italy in Love.

Our Main Categories

    1. Italians
    1. Italian Temptations
    1. Love & Italy
    1. Once Upon A Time

Our Main Services

      Âme Wedding
      Child Modelling
      Event Planning
      Tuscany Tours